top of page

COSA FACCIAMO

ATTIVITÁ PROTEZIONISTICA E DIVULGATIVA

  • Escursioni conoscitive e divulgative del patrimonio naturalistico-ambientale:

  • Sul grave pericolo che corrono le api, per via dell'uso sconsiderato dei diserbanti: Conferenza dell'apicoltore Giovanni SAMPERI di Acireale (CT) presso la saletta del Lido "Le Palme" di Catania;

G. Samperi con una delle sue arnie, Acireale (Ct).

  • Grazia MUSCIANISI, con il supporto del naturalista Luigi LINO, continua a salvare gli animali selvatici (dagli uccelli ai rettili), nonostante la chiusura ufficiale del Centro Recupero Fauna Selvatica di Valcorrente (Belpasso-Ct);

Una Beccaccia ferita, Etna.

press to zoom

Un esemplare di Istrice nelle campagna di Nicolosi (CT).

press to zoom

Un esemplare di Aquila del Bonelli curata da Giuseppe COCI (CT).

press to zoom

Una Beccaccia ferita, Etna.

press to zoom
1/8
  • In particolare, Grazia MUSCIANISI ha assicurato la sua presenza attiva per salvaguardare i nidi di Caretta caretta nel Ragusano;

  • Luigi LINO e Grazia MUSCIANISI hanno incontrato un pubblico di grandi e piccini, prima nel parco archeologico di Caucana e  in un'altra serata nella piazza di Santa Croce Camerina (Rg), per divulgare la biologia delle Tartarughe marine con l'ausilio di appositi pannelli;

  •  Inoltre, su invito di Patrizia MAIORCA, gli stessi hanno incontrato gli attivisti di Sea Shepherd di Siracusa.

G. Muscianisi e L. Lino mostrano alcuni reperti naturalistici a Patrizia Maiorca, Direttrice dell'Area del Plemmirio (SR).

  • Reperti naturalistici in mostra, giochi didattici, conferenze organizzate dagli amici e Soci che curano il Museo Naturalistico di Caltagirone (Ct), per la "Giornata nazionale delle Famiglie";

Un momento della Conferenza di Giovanni COSTA a Caltagirone, (CT).

  • "Quali differenze tra uomo e animali?", è stato il tema della conferenza tenuta dal prof. Giovanni COSTA nell'aula centrale della sezione Biologia animale (Dipartimento delle Scienze Biologiche, geologiche e ambientali dell'Università di Catania);

  • "Perché L'Etna", è il tema trattato dal vulcanologo Giovanni FRAZZETTA presso il centro visite della Riserva Naturale Oasi del Simeto;

  • Luigi LINO illustra "I cetacei del Golfo di Catania" e "I rapaci in Sicilia" in due serate alla Fortezza del Tocco nell'ambito del programma estivo 2017 del circolo Legambiente Acireale;

Un momento delle Conferenze di Luigi LINO ad Acireale, (CT).

  • La Federazione Nazionale Pro Natura ha nominato il nostro Socio Antonio BARLOTTA di Ispica (Rg) come responsabile dei siti della ovo-deposizione delle Tartarughe di mare in Sicilia, presso il Ministero dell'Ambiente;

 

  • Il biologo Corrado LA MARCA, Consigliere coordinatore dell’Educazione naturalistico-ambientale, ha redatto un programma per la Scuola primaria, Media inferiore e Media superiore; Vedi Allegato

 

  • Pro Natura Catania e Ragusa ha avviato, d’accordo con il prof. Mauro FURLANI, Presidente della Federazione nazionale Pro Natura, la promozione di una struttura regionale dell’Associazione, tuttora mancante in Sicilia ed esistente in varie regioni italiane.

Airone bianco maggiore, Fiume Gornalunga, Catania.

press to zoom

Panorama del lago Maulazzo, Cesarò (ME).

press to zoom

Flora spontanea, Salicornia, Oasi del Simeto (CT).

press to zoom

Airone bianco maggiore, Fiume Gornalunga, Catania.

press to zoom
1/10

Federata con la Federazione Nazionale Pro Natura

bottom of page